Archivi categoria: Libri

Il grande cantiere del Santuario di S. Domenico di Soriano. Scultura, marmi e argenti

Il grande cantiere del Santuario di S. Domenico di Soriano. Scultura, marmi e argenti di Mario Panarello

cop

Il complesso architettonico domenicano di Soriano Calabro ha un ruolo centrale nella cultura artistica dell’Italia Meridionale. Attorno all’effige di San Domenico, ritenuta acheropita, si è sviluppato uno dei santuari barocchi più importanti d’Europa fra Sei e Settecento. In questi due secoli la grande potenza economica dei padri, unitamente a favori di pontefici, re e vicerè, ai quali si uniscono nobili, alti prelati e devoti, ha contribuito ad accrescere la ricchezza del convento che ha voluto celebrare la sua gloria attraverso la realizzazione di altari, cicli decorativi di marmo e opere di grande pregio artistico. Il volume ripercorre brevemente le dinamiche di realizzazione delle opere superstiti portando nuovi documenti, analisi critiche e attribuzioni, rivelando le dinamiche complesse dell’attività di artisti provenienti a Soriano da varie parti d’Italia e l’arrivo di opere d’arte prestigiose. Il terremoto del 1783 riduce in frantumi quanto più bello la Calabria potesse aver prodotto, segnando la fine di una testimonianza tra le più autorevoli della stagione barocca.

compra:

http://www.ibs.it/code/9788849827668/panarello-mario/grande-cantiere-del.html

Annunci

La città di Alto (Sorianello e Soriano Calabro) all’epoca dei normanni

La città di Alto (Sorianello e Soriano Calabro) all’epoca dei normanni di Francesco Inzillo

La Città di Alto (Sorianello e Soriano Calabro) all'Epoca dei Normanni_francesco_inzillo

” Dall’autore : La storia di Sorianello e Soriano Calabro all’Epoca dei Normanni si basa sullo studio di numerose notizie da me rintracciate soprattutto nelle biblioteche, negli archivi, in internet e nella tradizione. Una cura particolare ho dedicato alla definizione del territorio di cui tratto, anche mediante l’ausilio di numerosi sopralluoghi, perché i luoghi se ben precisati parlano, e ci raccontano come in un mosaico la loro storia.”

compra:

http://www.libritalia.net/shop/libri/la-citta-di-alto;

http://www.libreriauniversitaria.it/citta-alto-sorianello-soriano-calabro/libro/9788896559949

Soriano Calabro : La storia nei documenti d’archivio di Antonio Tripodi

Soriano Calabro : La storia nei documenti d’archivio di Antonio Tripodi

antonio tripodi

La geografia storica ed artistica disegnata da questa corposa pubblicazione di fonti documentarie da parte di Antonio Tripodi, eccellentissimo storico e ricercatore attento, ribadisce legami che è molto suggestivo ricordare.Infatti la vera sorpresa e la novità di questa pubblicazione vengono, in particolare o sopratutto dall’aver potuto qui, dopo una fitta ricerca ad ampio spettro, unitariamente e cronologicamente presentato ed offerto a quanti lo volessero, studiosi o semplici curiosi. Inoltre presi deal loro contesto storico, le antiche carte rivelano gli atteggiamenti, le necessità, gli ideali dei nostri antenatispirituali.Il profano che ha dimestichezza della storia di Soriano può trovarvi materiale per formarsi un’immagine completa delle personalità e delle circostanze che li produssero, mentre lo studioso di storia dell’arte che non possiede una profonda conoscenza del “linguaggio” del tempo può cogliere un pò del profumo degli originali.

in copertina : @ Veduta di Soriano della metà ‘800 ( collezione privata) @riproduzione vietata

consultazione presso :

http://opac.sbn.it/opacsbn/opac/iccu/scheda.jsp?bid=IT%5CICCU%5CRCA%5C0695106

Il Quadro. Il coraggio di credere di Graziella Idà

Il Quadro. Il coraggio di credere di Graziella Idà

 

Il-Quadro.-Il-coraggio-di-credere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Questo libro nasce dal desiderio di raccontare sottovoce “i luoghi che danno senso a una storia”, l’energia che emana il linguaggio del passato aiuta a ripercorrerli, riprendere l’ancestrale musicalità della lingua per dare voce ai cronisti del tempo aiuta a sentirli ancora vivi, a richiamare a sé, quanti, hanno voglia di conoscerli. Così si snoda il lungo percorso della voce narrante che in questa storia guida il lettore in un viaggio sospeso tra un passato da scoprire e un presente da interrogare, i dialoghi invitano alla riflessione, a prendere coscienza del proprio tempo in cui si dipana la storia di ognuno. Oggi, i valori più importanti vengono troppo spesso soppiantati dalla superficialità di un nuovo modo di intendere la vita, riscoprire intensi momenti di spiritualità può riempire quel vuoto che ogni giorno ci allontana dalla nostra umanità. Tra fantasia e realtà, si cerca di cogliere quel percorso interiore fatto di fragilità e forza, dove lo scetticismo convive con la conversione, il dubbio con la certezza, l’insicurezza con la tenacia, i sentimenti contrastanti, sempre attuali, contraddistinguono i singoli personaggi anche se collocati in diverse epoche e distinti in vari episodi hanno una matrice che li accomuna: “il coraggio di credere”. Il testo si presta ad essere interpretato in teatro o sceneggiato per un film, per far rivivere la storia del grandioso complesso conventuale di Soriano Calabro e dell’Immagine acheròpita di San Domenico, chiamata per antonomasia il Quadro.”

 

compra: http://www.ibs.it/code/9788875742584/idagrave/quadro-coraggio-credere.html

“SORIANO CALABRO identità simboli memorie strategie del ricordo” di BATTAGLIA Martino Michele

“SORIANO CALABRO identità simboli memorie strategie del ricordo” di BATTAGLIA Martino Michele

Immagine

 

Autore: Martino Michele Battaglia, è dottore di ricerca in ‹‹”Scienze psicologiche e antropologiche” curriculum Antropologie, Istituzioni, Rappresentazioni››–Dipartimento di “Scienze cognitive e della formazione” dell’Università degli studi di Messina. È cultore di “Filosofia Teoretica”(S.S.D. M-Fil/01) presso il Dipartimento di “Scienze Umane e Sociali ” della medesima università. Insegna Antropologia Culturale presso l’Istituto Superiore per Mediatori Linguistici di Reggio Calabria. Si occupa di problematiche filosofico-antropologiche e di studio del territorio. È membro del comitato scientifico “Amici di Nicolò Serpetro” (Raccuja). Ha pubblicato sulle pagine culturali di “La Provincia di Vibo Valentia”, “Il Giornale di Calabria”, “Il Domani della Calabria”, “Il Quotidiano della Calabria”, “Calabria Ora”, “La Città del Sole”, “Revista del Estudio Teológico Augustiniano de Valladolid” (España), “Etnicex”, revista de Estudios Etnográficos (España), “Res Publica”, rivista di studi storico-politici internazionali, LUMSA (Roma), Humanities, rivista di Storia, Geografia, Antropologia, Sociologia (Università di Messina). Per Edizioni Luigi Pellegrini ha dato alle stampe, nella collana di “Metodologia delle scienze sociali” diretta da Michele Borrelli, il volume Storia e cultura in Karl Raimund Popper (2005); nella collana “Biblioteca di Voci” diretta da Luigi Maria Lombardi Satriani, Soriano Calabro. Identità, simboli, memorie, strategie del ricordo (2009); nella collana di “Filosofia Teoretica” diretta da Santi Lo Giudice, Amici e nemici della società aperta. Un dialogo (im) possibile tra culture (2012). Per le Edizioni Equilibri, Reggio Calabria, ha recentemente pubblicato nella collana di studi filosofici “La Scala Interiore” diretta da Antonino Laganà, Il Discorso della Montagna. Ipotesi e prospettive (2013). Ha curato vari servizi televisivi per il programma “Made in Calabria”, tra cui il “Festival dell’Antropologia di Catanzaro”, “La Settimana Santa a Soriano Calabro” e “La festa di San Domenico in Soriano”. Ha tenuto, nell’anno accademico 2005-2006, un Corso integrativo speciale sulla fondamentalità del sapere in Popper, all’interno delle attività didattiche dell’insegnamento di “Filosofia della comunicazione” della facoltà di “Scienze della Formazione” dell’Università degli Studi di Messina. Ha tenuto, inoltre, seminari presso la facoltà di “Lettere e Filosofia” dell’Università della Calabria sui seguenti temi: “Filosofia e scienza in Karl Raimund Popper” e “Razionalismo critico e Pedagogia in Popper, Lorenz, Wittgestein. Relatore in Calabria, Sicilia e Spagna, su alcuni aspetti demologici ed etnostorici inerenti al territorio della provincia di Vibo Valentia. Attualmente collabora tra l’altro con la ‹‹Rete delle Eccellenze Calabresi›› diretta da Piero Muscari e con la ‹‹Confraternita di Gesù e Maria del Santissimo Rosario di Soriano Calabro››, privilegiando ricerche riguardanti avvenimenti e manifestazioni culturali e religiose che rientrano nell’ambito della sfera antropologica. Collabora, inoltre, a diverse riviste di Studi filosofici e Scienze Umane.

compra: http://www.pellegrinilibri.it/prodotto-143166/SORIANO-CALABRO-IDENTIT-SIMBOLI-MEMORIE-STRATEGIE-DEL-RICORDO-Itinerari-demologici-ed-etnostorici-.aspx